A- A A+
Notizie

L'innovazione è una sfida fondamentale per il futuro, a partire dal settore pubblico. Non si può però prescindere dal personale, che dev'essere formato in continuazione, con tutti i dovuti aggiornamenti. Venerdì, a Villa Valmarana Morosini di Altavilla Vicentina sede della business school Cuoa, se ne discuterà nell'incontro dedicato "La rigenerazione del capitale umano nelle Amministrazioni Pubbliche per vincere la sfida dell’innovazione" . Dalle 10 alle 12, gratuito e aperto a tutti, su iniziativa del. Sarà presente per Anci Veneto la presidente Maria Rosa Pavanello. Con lei discuteranno: 

• Andrea Garlatti, Direttore del Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche (Dies) dell’Università degli Studi di Udine
• Ilaria Bramezza, Segretario generale della Programmazione della Regione Veneto
• Marco Crescimbeni, Direttore Risorse Umane del Comune di Verona e referente AIDP PA sezione Triveneto.

Seguirà la presentazione del Master Dirigere e Governare le Istituzioni Pubbliche, Master Universitario dell'Università degli Studi di Udine in partnership con CUOA Business School.

 

AlpiSviluppo sostenibile per le comunità locali, ma in un grande quadro unitario. L’Anci Veneto ha sottoscritto il protocollo operativo Eusalp (EU Strategy for the Alpine region) tra le Associazioni regionali dei Comuni e delle Province Alpine d’Italia.

Si tratta di un accordo che coinvolge sei regioni italiane dell’arco alpino (Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta) e le due Province autonome di Trento e Bolzano, per ottenere e gestire al meglio i fondi comunitari. Il suo punto di forza è la visione di insieme, perché tiene in considerazione gli stati confinanti di Austria, Francia, Germania, Slovenia, Svizzera e Liechtenstein. Il lavoro è già iniziato, ma adesso grazie alle Anci guidate da quella ligure viene messo a sistema. Per progetti che riguardano 25 milioni di italiani, tanti sono quelli che vivono in quest'area geografica. 

pattoperlabellezzaIl 10 agosto a Pollica, nel Salernitano, è stato definito il “Patto dei sindaci per la cura e la bellezza delle città”. Si tratta di un’intesa di mutuo sostegno per la legalità e la difesa della bellezza, stipulata in ricordo di Angelo Vassallo, il primo cittadino di Pollica ucciso dalla Camorra nel 2010. Nello specifico, nel documento si chiede la promozione di tutte le iniziative per salvaguardare quanto di bello c'è nelle nostre comunità. Ma anche l’istituzione di un fondo per il decoro e la sicurezza, il sostegno agli amministratori comunali vittima di minacce e la revisione della procedura comunale di scioglimento per mafia.

Siete tutti invitati a sottoscriverlo.

Per il documento integrale, basta aprire l’allegato.

Attachments:
FileDescriptionFile size
Download this file (POLLICA Patto dei sindaci per la cura e la bellezza.doc)POLLICA Patto dei sindaci per la cura e la bellezza.doc 427 kB

Venerdì 27 settembre a Cortina d'Ampezzo si parlerà de "Le società partecipate da amministrazioni locali", in un convegno dedicato dalle 9 in poi al centro funzionale Girardi Hall di via Marangoi 1. L'incontro durerà tutta la giornata e sarà suddiviso in due sessioni. Nella prima si farà il punto della situazione in Italia, con un intervento -tra gli altri- dell'ex sottosegretario alla presidenza del consiglio Giancarlo Giorgetti e gli approfondimenti di giudici della Corte dei Conti. Nella seconda si prenderanno in considerazione lo stato dell'arte in Veneto e gli effetti giuridici della Riforma Madia. 

E' attesa la presidente di Anci Veneto Maria Rosa Pavanello per i saluti iniziali.

Attachments:
FileDescriptionFile size
Download this file (Programma_27_09_19.pdf)Programma 884 kB

cittàaccessibiliSono aperte le candidature al Premio Città Accessibili, Access City Award 2020, iniziativa ormai consolidata, giunta alla sua decima edizione organizzata dalla Commissione Europea insieme al Forum Europeo della Disabilità (European Disability Forum – EDF).

Il Premio riconosce alle città europee gli sforzi  fatti per rendere le proprie strutture accessibili ai disabili e agli anziani attraverso politiche efficaci e sostenibili.
Possono presentare domanda e concorrere al Premio le città con più di 50.000 abitanti entro la scadenza dell’11 settembre 2019.

La cerimonia di consegna dei premi di quest’anno si svolgerà il 29 novembre 2019 e si terrà come di consueto a Bruxelles in chiusura della Conferenza organizzata in occasione della Giornata europea delle persone con disabilità (28 -29 novembre).

Per celebrare il raggiungimento dell’importante traguardo della decima edizione, la Commissione europea assegnerà un premio in denaro alle prime tre classificate e nello specifico:
1° premio: 150.000 euro;
2° premio: 120.000 euro;
3° premio: 80.000 euro.
Ad alcune città (fino a quattro) saranno inoltre attribuite menzioni speciali.

Le candidature devono essere presentate compilando l’apposito modulo online scaricabile dalla pagina dedicata del sito della Commissione Europea.

ANCI VENETO

Presidente: Maria Rosa Pavanello
Direttore: Carlo Rapicavoli
Via M. Cesarotti n°17 - 35030 Selvazzano Dentro (PD) 
Tel. 0498979033 - Fax 0498984643
email: anciveneto@anciveneto.org 
pec: anciveneto@pec.it
CF: 80012110245
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il Garante della Privacy ha recepito una direttiva europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia lo politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione.

 

A tale proposito se  hai bisogno di ulteriori informazioni o se hai domande sulla politica della privacy di questo sito ti preghiamo di contattarci via email attraverso l'apposito form nella pagina dei contatti

 

In questa pagina sono descritte le modalità con cui le informazioni personali vengono ricevute e raccolte e come sono utilizzate da www.anciveneto.org

A questo scopo si usano i cookie vale a dire dei file testuali per agevolare la navigazione dell'utente.
 

COOKIE LAW

   1) Che cosa sono i cookie?

I cookie sono dei file di testo che i siti visitati inviano al browser dell'utente e che vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi al sito alla visita successiva.
 

   2) A cosa servono i cookie? 

I cookie possono essere usati per monitorare le sessioni, per autenticare un utente in modo che possa accedere a un sito senza digitare ogni volta nome e password e per memorizzare le sue preferenze.

 

   3) Cosa sono i cookie tecnici?

I cookie cosiddetti tecnici servono per la navigazione e per facilitare l'accesso e la fruizione del sito da parte dell'utente. I cookie tecnici sono essenziali per esempio per accedere a Google o a Facebook senza doversi loggare a tutte le sessioni. Lo sono anche in operazioni molto delicate quali quelle della home banking o del pagamento tramite carta di credito o per mezzo di altri sistemi.
 

   4) I cookie Analytics sono cookie tecnici? 

In altri termini i cookie che vengono inseriti nel browser e ritrasmessi mediante Google Analytics o tramite il servizio Statistiche di Blogger o similari sono cookie tecnici?. Il Garante ha affermato che questi cookie possono essere ritenuti tecnici solo se "utilizzati a fini di ottimizzazione del sito direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito. A queste condizioni, per i cookie analytics valgono le stesse regole, in tema di informativa e consenso, previste per i cookie tecnici." 
 

   5) Che cosa sono i cookie di profilazione?

Sono cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell'utente per creare profili sui suoi gusti, sulle sue preferenze, sui suoi interessi e anche sulle sue ricerche. Vi sarà certamente capitato di vedere dei banner pubblicitari relativi a un prodotto che poco prima avete cercato su internet. La ragione sta proprio nella profilazione dei vostri interessi e i server indirizzati opportunamente dai cookie vi hanno mostrato gli annunci ritenuti più pertinenti.
 

   6) È necessario il consenso dell'utente per l'installazione dei cookie sul suo terminale?

Per l'installazione dei cookie tecnici non è richiesto alcun consenso mentre i cookie di profilazione possono essere installati nel terminale dell'utente solo dopo che quest'ultimo abbia dato il consenso e dopo essere stato informato in modo semplificato.
 

   7) In che modo gli webmaster possono richiedere il consenso?

Il Garante per la Privacy ha stabilito che  nel momento in cui l'utente accede a un sito web deve comparire un banner contenente una informativa breve, la richiesta del consenso e un link per l'informativa più estesa come quella visibile in questa pagina su che cosa siano i cookie di profilazione e sull'uso che ne viene fatto nel sito in oggetto.
 

   8) In che modo deve essere realizzato il banner?

Il banner deve essere concepito da nascondere una parte del contenuto della pagina e specificare che il sito utilizza cookie di profilazione anche di terze parti. Il banner deve poter essere eliminato solo con una azione attiva da parte dell'utente come potrebbe essere un click.
 

   9) Che indicazioni deve contenere il banner? 

Il banner deve contenere l'informativa breve, il link alla informativa estesa e il bottone per dare il consenso all'utilizzo dei cookie di profilazione.
 

   10) Come tenere documentazione del consenso all'uso dei cookie?

È consentito che venga usato un cookie tecnico che tenga conto del consenso dell'utente in modo che questi non abbia a dover nuovamente esprimere il consenso in una visita successiva al sito.
 

   11) Il consenso all'uso dei cookie si può avere solo con il banner?

No. Si possono usare altri sistemi purché il sistema individuato abbia gli stessi requisiti. L'uso del banner non è necessario per i siti che utilizzano solo cookie tecnici.

 

   12) Che cosa si deve inserire nella pagina informativa più estesa?

Si devono illustrare le caratteristiche dei cookie installati anche da terze parti. Si devono altresì indicare all'utente le modalità con cui navigare nel sito senza che vengano tracciate le sue preferenze con la possibilità di navigazione in incognito e con la cancellazione di singoli cookie.
 

   13) Chi è tenuto a informare il Garante che usa cookie di profilazione?

Il titolare del sito ha tale onere. Se nel suo sito utilizza solo cokie di profilazione di terze parti non occorre che informi il Garante ma è tenuto a indicare quali siano questi cookie di terze parti e a indicare i link alle informative in merito.
 

   14) Quando entrerà in vigore questa normativa?

Il Garante ha dato un anno di tempo per mettersi in regola e la scadenza è il 2 Giugno 2015.
 

COOKIE UTILIZZATI IN QUESTO SITO

File di log: Come molti altri siti web anche questo fa uso di file di log registra cioè la cronologia delle operazioni man mano che vengono eseguite. Le informazioni contenute all'interno dei file di registro includono indirizzi IP, tipo di browserInternet Service Provider (ISP)data, ora, pagina di ingresso e uscita e il numero di clic. Tutto questo per analizzare le tendenze, amministrare il sito, monitorare il movimento dell'utente dentro il sito e raccogliere dati demografici, indirizzi IP e altre informazioni. Tale dati non sono riconducibili in alcun modo all'identità dell'utente e sono cookie tecnici.
 

COOKIE DI TERZE PARTI PRESENTI NEL SITO 

.....

TWITTER


Abbiamo vissuto e immortalato tanti bei momenti in questi 3 giorni intensi, ma i più belli rimanete voi:… https://t.co/qcUXFHyFgl

Nel video alcuni momenti più significativi della relazione di @Antonio_Decaro alla 36esima #assemblea dell’Anci… https://t.co/yw1dOfZTQ8
Follow ANCI on Twitter

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Anciveneto.
Iscriviti
Non saranno inviate email di spam.