A- A A+
Iniziative di interesse per i Comuni

C'è tempo fino alle 23 di domani 15 ottobre per partecipare al Corso di formazione specialistica in Amministrazione Municipale - ForsAM, organizzato da PUBLICA - Scuola Anci per giovani amministratori. 

E' ancora on line il bando di selezione per l'ammissione di 30 amministratori locali under 36 per questa IX Edizione. Possono partecipare alla selezione Sindaci, Assessori,Presidenti del Consiglio Comunale, Consiglieri comunali, Presidenti, Assessori e Consiglieri di Circoscrizione/Municipio, Presidenti e Assessori di Unioni di Comuni in carica al momento della presentazione della domandaprovenienti da tutta Italia.

Il ForsAM, ad accesso gratuito previa valutazione per titoli e prove di selezione, è articolato in un percorso integrato di formazione lungo un periodo di sei mesi (gennaio-giugno 2021).  Le attività didattiche sono incentrate su un corso di formazione specialistica della durata complessiva di 300 ore che si compongono di: un corso di inserimento residenziale finalizzato all'omogeneizzazione delle conoscenze e alla costruzione del clima di apprendimento, un corso di formazione specialistica di composto da lezioni frontali e attività di project work, studio individuale e di gruppo.

E' richiesta ai partecipanti una frequenza pari almeno all'700% del totale delle ore complessive. Il percorso formativo si articola nelle seguenti aree tematiche, che saranno affrontate in logica interdisciplinare: Finanza locale, Gestione e valorizzazione delle risorse, Diritto amministrativo e degli enti locali, Sviluppo e innovazione della città, Fonti e strumenti di finanziamento, Servizi Pubblici Locali, Welfare.

I moduli didattici verranno sono tenuti da docenti universitari, esperti delle materie e referenti ANCI.  Il ForsAM si contraddistingue per un approccio metodologico che affianca lezioni frontali con strumenti interattivi come i casi didattici, le simulazioni, il role playing, finalizzati a favorire l'apprendimento dei contenuti in una logica applicativa e in costante riferimento ai casi concreti.

Per partecipare alla selezione, è necessario inviare la propria candidatura entro le ore 23 del 15 ottobre 2020 compilando l'apposito form on line  raggiungibile anche dal sito www.scuolagiovaniamministratori.anci.it, e allegando copia di un documento di riconoscimento in corso di validità e un proprio curriculum vitae aggiornato.

Sono disponibili 10 borse di studio a copertura dei costi di vitto e alloggio, più altre 4 di merito che verranno riconosciute ai corsisti che si distingueranno durante il corso.   Per ulteriori informazioni è possibile consultare il bando di selezione allegato o contattare la segreteria didattica della Scuola ANCI per giovani amministratori ai seguenti recapiti:  tel. 06/68009270-299-304; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Si segnalano i prossimi appuntamenti di approfondimento sulle novità introdotte dalla legge n.120/2020 di conversione del dl n. 76/2020 - c.d. “dl Semplificazioni”, organizzati nell'ambito dell’Osservatorio investimenti IFEL, allo scopo di approfondire i numerosi correttivi introdotti dalla norma al Codice dei contratti, sia di carattere transitorio che definitivo, e di fornire ai Comuni indicazioni e spunti relativamente agli aspetti maggiormente critici del decreto.

Sui temi connessi a politiche sociali e migratorie, segnaliamo in particolare:

- “DL 76/2020 - L’amministrazione ‘condivisa’ nel codice del Terzo settore”, il 7 ottobre p.v. alle ore 11.30;

- “DL 76/2020 - Come impostare il bando e il disciplinare di gara in base alle disposizioni derogatorie e alle novità introdotte”, l'8 ottobre p.v. alle ore 11.30; 

- “DL 76/2020 - Affidamenti e procedure sottosoglia”, il 13 ottobre p.v. alle ore 11.30.

Tutte le informazioni e le indicazioni per potersi iscrivere agli eventi sono disponibili all’indirizzo https://www.fondazioneifel.it/formazione-ifel-20.

Il decreto legge n. 76/2020 (cosiddetto Decreto Semplificazioni), convertito con modificazioni, dalla Legge 11 settembre 2020 n. 120, introduce novità molto importanti in materia di procedure per gli affidamenti di appalti di lavori, servizi e forniture. Le più significative, hanno natura straordinaria ed efficacia limitata temporalmente al 31 dicembre 2021, rispondendo all’esigenza di imprimere una forte accelerazione alla realizzazione di investimenti sul territorio.

Gli enti locali sono i principali interpreti di tale disciplina derogatoria rispetto alle regole ordinarie.

Per rispondere dunque al bisogno di supporto tecnico e assistenza in un contesto caratterizzato da novità ordinamentali e discipline settoriali in continua evoluzione, ANCI organizza un seminario tecnico rivolto principalmente a direttori e segretari generali, dirigenti e funzionari locali competenti per materia, operatori di settore.

Termini per la conclusione delle procedure, soglie per gli affidamenti diretti, deroghe alle procedure ordinarie per le cd negoziate senza bando, contenzioso: questi i temi oggetto degli approfondimenti tecnici e del dibattito del seminario on line, avente la finalità di accrescere la conoscenza e la competenza dei partecipanti in un settore, quello degli appalti, fortemente strategico per la ripresa del Paese.

Ore 10,00

Saluti introduttivi

Veronica Nicotra, Segretario Generale ANCI

Ore 10,15

Relazioni:

Gli appalti dopo la legge di conversione del cd decreto semplificazioni: disciplina derogatoria e temporanea

Stefania Dota, Vice Segretario Generale ANCI

Il nuovo contenzioso

Stefano Varone, Vice Capo Dipartimento Affari giuridici e legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri

L’affidamento sottosoglia di lavori, servizi e forniture

Harald Bonura, Avvocato amministrativista ed esperto ANCI

L’affidamento soprasoglia di lavori, servizi e forniture

Fabrizio Dall’Acqua, Segretario Generale del Comune di Milano

Il regime speciale della nuova disciplina rispetto al nuovo Regolamento del codice dei Contratti

Mario Capolupo, Capo Ufficio legislativo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti *

Ore 12.30

Domande e dibattito

L'ANCI ha aderito alla importante Campagna di Comunicazione dell'App Immuni della Presidenza del Consiglio dei Ministri. L'augurio è che l'app possa funzionare anche nelle aziende e nelle associazioni che operano sui territori comunali.
Più gli allegati.
 
 
Attachments:
FileFile size
Download this file (IMMUNI 1.png)IMMUNI 1.png661 kB
Download this file (IMMUNI 2.png)IMMUNI 2.png631 kB
Download this file (IMMUNI 3.png)IMMUNI 3.png600 kB

ANCI VENETO

Presidente: Mario Conte
Direttore: Carlo Rapicavoli
Via M. Cesarotti n°17 - 35030 Selvazzano Dentro (PD) 
Tel. 0498979-029 oppure -033    -    Fax 0498984643
email: anciveneto@anciveneto.org 
pec: anciveneto@pec.it
CF: 80012110245
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il Garante della Privacy ha recepito una direttiva europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia lo politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione.

 

A tale proposito se  hai bisogno di ulteriori informazioni o se hai domande sulla politica della privacy di questo sito ti preghiamo di contattarci via email attraverso l'apposito form nella pagina dei contatti

 

In questa pagina sono descritte le modalità con cui le informazioni personali vengono ricevute e raccolte e come sono utilizzate da www.anciveneto.org

A questo scopo si usano i cookie vale a dire dei file testuali per agevolare la navigazione dell'utente.
 

COOKIE LAW

   1) Che cosa sono i cookie?

I cookie sono dei file di testo che i siti visitati inviano al browser dell'utente e che vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi al sito alla visita successiva.
 

   2) A cosa servono i cookie? 

I cookie possono essere usati per monitorare le sessioni, per autenticare un utente in modo che possa accedere a un sito senza digitare ogni volta nome e password e per memorizzare le sue preferenze.

 

   3) Cosa sono i cookie tecnici?

I cookie cosiddetti tecnici servono per la navigazione e per facilitare l'accesso e la fruizione del sito da parte dell'utente. I cookie tecnici sono essenziali per esempio per accedere a Google o a Facebook senza doversi loggare a tutte le sessioni. Lo sono anche in operazioni molto delicate quali quelle della home banking o del pagamento tramite carta di credito o per mezzo di altri sistemi.
 

   4) I cookie Analytics sono cookie tecnici? 

In altri termini i cookie che vengono inseriti nel browser e ritrasmessi mediante Google Analytics o tramite il servizio Statistiche di Blogger o similari sono cookie tecnici?. Il Garante ha affermato che questi cookie possono essere ritenuti tecnici solo se "utilizzati a fini di ottimizzazione del sito direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito. A queste condizioni, per i cookie analytics valgono le stesse regole, in tema di informativa e consenso, previste per i cookie tecnici." 
 

   5) Che cosa sono i cookie di profilazione?

Sono cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell'utente per creare profili sui suoi gusti, sulle sue preferenze, sui suoi interessi e anche sulle sue ricerche. Vi sarà certamente capitato di vedere dei banner pubblicitari relativi a un prodotto che poco prima avete cercato su internet. La ragione sta proprio nella profilazione dei vostri interessi e i server indirizzati opportunamente dai cookie vi hanno mostrato gli annunci ritenuti più pertinenti.
 

   6) È necessario il consenso dell'utente per l'installazione dei cookie sul suo terminale?

Per l'installazione dei cookie tecnici non è richiesto alcun consenso mentre i cookie di profilazione possono essere installati nel terminale dell'utente solo dopo che quest'ultimo abbia dato il consenso e dopo essere stato informato in modo semplificato.
 

   7) In che modo gli webmaster possono richiedere il consenso?

Il Garante per la Privacy ha stabilito che  nel momento in cui l'utente accede a un sito web deve comparire un banner contenente una informativa breve, la richiesta del consenso e un link per l'informativa più estesa come quella visibile in questa pagina su che cosa siano i cookie di profilazione e sull'uso che ne viene fatto nel sito in oggetto.
 

   8) In che modo deve essere realizzato il banner?

Il banner deve essere concepito da nascondere una parte del contenuto della pagina e specificare che il sito utilizza cookie di profilazione anche di terze parti. Il banner deve poter essere eliminato solo con una azione attiva da parte dell'utente come potrebbe essere un click.
 

   9) Che indicazioni deve contenere il banner? 

Il banner deve contenere l'informativa breve, il link alla informativa estesa e il bottone per dare il consenso all'utilizzo dei cookie di profilazione.
 

   10) Come tenere documentazione del consenso all'uso dei cookie?

È consentito che venga usato un cookie tecnico che tenga conto del consenso dell'utente in modo che questi non abbia a dover nuovamente esprimere il consenso in una visita successiva al sito.
 

   11) Il consenso all'uso dei cookie si può avere solo con il banner?

No. Si possono usare altri sistemi purché il sistema individuato abbia gli stessi requisiti. L'uso del banner non è necessario per i siti che utilizzano solo cookie tecnici.

 

   12) Che cosa si deve inserire nella pagina informativa più estesa?

Si devono illustrare le caratteristiche dei cookie installati anche da terze parti. Si devono altresì indicare all'utente le modalità con cui navigare nel sito senza che vengano tracciate le sue preferenze con la possibilità di navigazione in incognito e con la cancellazione di singoli cookie.
 

   13) Chi è tenuto a informare il Garante che usa cookie di profilazione?

Il titolare del sito ha tale onere. Se nel suo sito utilizza solo cokie di profilazione di terze parti non occorre che informi il Garante ma è tenuto a indicare quali siano questi cookie di terze parti e a indicare i link alle informative in merito.
 

   14) Quando entrerà in vigore questa normativa?

Il Garante ha dato un anno di tempo per mettersi in regola e la scadenza è il 2 Giugno 2015.
 

COOKIE UTILIZZATI IN QUESTO SITO

File di log: Come molti altri siti web anche questo fa uso di file di log registra cioè la cronologia delle operazioni man mano che vengono eseguite. Le informazioni contenute all'interno dei file di registro includono indirizzi IP, tipo di browserInternet Service Provider (ISP)data, ora, pagina di ingresso e uscita e il numero di clic. Tutto questo per analizzare le tendenze, amministrare il sito, monitorare il movimento dell'utente dentro il sito e raccogliere dati demografici, indirizzi IP e altre informazioni. Tale dati non sono riconducibili in alcun modo all'identità dell'utente e sono cookie tecnici.
 

COOKIE DI TERZE PARTI PRESENTI NEL SITO 

.....

TWITTER


RT @FondazioneIFEL: 👨‍💻 #Concorsidigitali. Il 19 aprile un #webinar sulle nuove tecnologie applicate alle procedure di reclutamento del pers…

RT @Urbact_IT: Al via con più di 70 città collegate l’INFODAY @comuni_anci per la presentazione del bando per la creazione di una rete naz…
Follow comuni_anci on Twitter

Amministrazione Trasparente

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Anciveneto.
Iscriviti
Non saranno inviate email di spam.