A- A A+
Notizie

Amministrazione Trasparente

Notizie

vecchiaia

La presidente Pavanello: auspichiamo che l’autonomia risolva questa criticità che rischia di diventare un vero e proprio allarme sociale

 

Dopo le segnalazioni effettuate da diversi comuni, in particolare nel Trevigiano, Anci Veneto condivide la preoccupazione degli enti locali sulle spese per il sociale. In alcune Ulss si segnalano incongruenze tra la rendicontazione della quota propria e quella delegata, da cui non si riesce a capire completamente a quali servizi erogati facciano riferimento”.

A parlare sono la presidente di Anci Veneto, Maria Rosa Pavanello, e il presidente la Consulta politiche sociali della stessa Anci regionale, Giancarlo Acerbi.

“Nonostante la fusione delle aziende sanitarie, che dovrebbe portare ad una migliore gestione della spesa nonché ad alcuni risparmi, ci troviamo tuttora al limite dell'emergenza nel gestire il comparto del sociale. Le municipalità non sono più in grado di sopperire alle carenze di risorse e all’aumento di competenze che sempre più spesso si vedono scaricare addosso”.

“Dal confronto in sede di Consulta per ilsociale all'interno dell'Anci regionale, chiediamo in primo luogo ai Direttori Generali e ai Direttori dei Servizi Sociali delle Ulss venete di rendicontare con precisione le quote di parte propria e di parte delegata specificamente al Sociale. Nonché di indicare di tutti i servizi offerti all'interno di queste”. 

“Se poi andiamo oltre la gestione amministrativa, sia essa di un'azienda socio-sanitaria o di un ente locale, non possiamo perdere di vista quello che per entrambi dovrebbe essere il focus: il cittadino, ancora di più quando questo versa in condizioni di fragilità. Il perdurare della crisi economica e il duro colpo inferto negli anni scorsi a certe fasce di popolazione vedono oggi una sempre maggiore richiesta di assistenza. Anche le famiglie che finora hanno saputo tener testa alle difficoltà si trovano ormai ad aver esaurito i risparmi. E questo comporta il rischio di un'ulteriore impennata degli accessi a forme di sostegno e aiuto da parte dei Servizi sociali comunali”.

“L'attenzione ai bisogni della popolazioneè per noi un imperativo categoricoe un indice di civiltà–concludono Pavanello ed Acerbi-. La salute dei nostri cittadini non va intesa soltanto sotto il profilo medico ma anche sotto quello sociale. Auspichiamo pertanto che l'autonomia regionalesia applicata in tempi rapidi anche -e soprattutto- in questo contesto, per non doverci trovare a lanciare a breve un vero e proprio allarme sociale”.

sprar

Si informa che con circolare del Ministro dell’Interno è stato prorogato il termine relativo alla presentazione di progetti di accoglienza nell’ambito della rete SPRAR (D.M. 10 agosto 2016).

Pertanto, ai fini del finanziamento con decorrenza dal 1° luglio 2018 verranno valutate anche le istanze che perverranno dopo il 31 marzo ed entro il 16 aprile p.v..

 A tal proposito si ricorda che è attivo il servizio di help desk a supporto degli enti locali “Accesso SPRAR”.

Il Servizio offre un supporto unico e qualificato sia agli enti locali che intendono aderire per la prima volta alla rete di accoglienza dello SPRAR che agli enti già titolari di uno SPRAR ed intenzionati a presentare un nuovo progetto per una diversa categoria di beneficiari.

Per sottoporre i quesiti allo staff del Servizio di help desk si utilizza l’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

In breve tempo si ottengono così le risposte utili come, ad esempio, quelle riferite alle modalità di accesso e alle linee guida per il funzionamento dello SPRAR, alle attività preparatorie in vista della presentazione di una domanda di contributo, a questioni territoriali specifiche che risultano rilevanti per l’attivazione di un progetto di accoglienza, agli aspetti tecnici relativi alla impostazione operativa e alla gestione del progetto triennale, alla preparazione del piano finanziario preventivo.

“Accesso SPRAR” è sostenuto dal Ministero dell’Interno e realizzato da ANCI, in collaborazione con la Fondazione Cittalia e il Servizio Centrale dello SPRAR.


Nella pagina web Sprar sono raccolte diverse informazioni anche sui Servizi complementari realizzati da ANCI a supporto dei Comuni per l’accesso allo SPRAR, tra cui si ricorda:
• il numero dedicato 06.8881.7287 per avere informazioni e spiegazioni sul Decreto del Ministero dell’Interno del 10 agosto 2016;
• la casella di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per il monitoraggio dell’applicazione della clausola di salvaguardia;
• il webinar e le slide informative sui servizi ANCI a supporto dei Comuni per l’accesso allo SPRAR.

convegnoMepa ColognaVeneta

Boom di presenze al convegno organizzato da Anci Veneto a Cologna Veneta (Vr) il 28 marzo, sulle novità relative al portale AcquistinretePA.  I partecipanti sono stati oltre 250 e provenivano da tutto il territorio regionale. A fare da relatore Matteo Didoné, esperto incaricato dalla stessa Associazione dei Comuni Veneti.

Per chi non fosse riuscito a partecipare, l'Anci regionale ha in programma altri incontri in tema Mepa. A fine maggio ne è previsto uno tra Padova e Rovigo. Per queste e altre novità consultate questo sito nella sezione Convegni.

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE SERVIZI SOCIALI n. 177 del 15 dicembre 2017

E' stata approvazione la graduatoria delle famiglie ammesse al contributo. Di cui all'art. 5 della L.R. n. 29/2012, conseguenti determinazioni ed impegno di spesa di cui alla DGR n. 1317 del 16 agosto 2017 ad oggetto "Disposizioni attuative e relativi criteri per l'accesso al finanziamento regionale ai sensi dell'art. 5 della Legge Regionale del 10 agosto 2012, n. 29 "Norme per il sostegno delle famiglie monoparentali e dei genitori separati o divorziati in situazione di difficoltà". Anno 2017. DGR n. 92/CR del 1 agosto 2017."

https://bur.regione.veneto.it/BurvServices/pubblica/DettaglioDecreto.aspx?id=366305

ANCI VENETO

Presidente: Maria Rosa Pavanello
Direttore: Carlo Rapicavoli
Via M. Cesarotti n°17 - 35030 Selvazzano Dentro (PD) 
Tel. 0498979033 - Fax 0498984643
email: anciveneto@anciveneto.org 
pec: anciveneto@pec.it
CF: 80012110245

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il Garante della Privacy ha recepito una direttiva europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia lo politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione.

 

A tale proposito se  hai bisogno di ulteriori informazioni o se hai domande sulla politica della privacy di questo sito ti preghiamo di contattarci via email attraverso l'apposito form nella pagina dei contatti

 

In questa pagina sono descritte le modalità con cui le informazioni personali vengono ricevute e raccolte e come sono utilizzate da www.ancisa.it. A questo scopo si usano i cookie vale a dire dei file testuali per agevolare la navigazione dell'utente.
 

COOKIE LAW

   1) Che cosa sono i cookie?

I cookie sono dei file di testo che i siti visitati inviano al browser dell'utente e che vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi al sito alla visita successiva.
 

   2) A cosa servono i cookie? 

I cookie possono essere usati per monitorare le sessioni, per autenticare un utente in modo che possa accedere a un sito senza digitare ogni volta nome e password e per memorizzare le sue preferenze.

 

   3) Cosa sono i cookie tecnici?

I cookie cosiddetti tecnici servono per la navigazione e per facilitare l'accesso e la fruizione del sito da parte dell'utente. I cookie tecnici sono essenziali per esempio per accedere a Google o a Facebook senza doversi loggare a tutte le sessioni. Lo sono anche in operazioni molto delicate quali quelle della home banking o del pagamento tramite carta di credito o per mezzo di altri sistemi.
 

   4) I cookie Analytics sono cookie tecnici? 

In altri termini i cookie che vengono inseriti nel browser e ritrasmessi mediante Google Analytics o tramite il servizio Statistiche di Blogger o similari sono cookie tecnici?. Il Garante ha affermato che questi cookie possono essere ritenuti tecnici solo se "utilizzati a fini di ottimizzazione del sito direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito. A queste condizioni, per i cookie analytics valgono le stesse regole, in tema di informativa e consenso, previste per i cookie tecnici." 
 

   5) Che cosa sono i cookie di profilazione?

Sono cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell'utente per creare profili sui suoi gusti, sulle sue preferenze, sui suoi interessi e anche sulle sue ricerche. Vi sarà certamente capitato di vedere dei banner pubblicitari relativi a un prodotto che poco prima avete cercato su internet. La ragione sta proprio nella profilazione dei vostri interessi e i server indirizzati opportunamente dai cookie vi hanno mostrato gli annunci ritenuti più pertinenti.
 

   6) È necessario il consenso dell'utente per l'installazione dei cookie sul suo terminale?

Per l'installazione dei cookie tecnici non è richiesto alcun consenso mentre i cookie di profilazione possono essere installati nel terminale dell'utente solo dopo che quest'ultimo abbia dato il consenso e dopo essere stato informato in modo semplificato.
 

   7) In che modo gli webmaster possono richiedere il consenso?

Il Garante per la Privacy ha stabilito che  nel momento in cui l'utente accede a un sito web deve comparire un banner contenente una informativa breve, la richiesta del consenso e un link per l'informativa più estesa come quella visibile in questa pagina su che cosa siano i cookie di profilazione e sull'uso che ne viene fatto nel sito in oggetto.
 

   8) In che modo deve essere realizzato il banner?

Il banner deve essere concepito da nascondere una parte del contenuto della pagina e specificare che il sito utilizza cookie di profilazione anche di terze parti. Il banner deve poter essere eliminato solo con una azione attiva da parte dell'utente come potrebbe essere un click.
 

   9) Che indicazioni deve contenere il banner? 

Il banner deve contenere l'informativa breve, il link alla informativa estesa e il bottone per dare il consenso all'utilizzo dei cookie di profilazione.
 

   10) Come tenere documentazione del consenso all'uso dei cookie?

È consentito che venga usato un cookie tecnico che tenga conto del consenso dell'utente in modo che questi non abbia a dover nuovamente esprimere il consenso in una visita successiva al sito.
 

   11) Il consenso all'uso dei cookie si può avere solo con il banner?

No. Si possono usare altri sistemi purché il sistema individuato abbia gli stessi requisiti. L'uso del banner non è necessario per i siti che utilizzano solo cookie tecnici.

 

   12) Che cosa si deve inserire nella pagina informativa più estesa?

Si devono illustrare le caratteristiche dei cookie installati anche da terze parti. Si devono altresì indicare all'utente le modalità con cui navigare nel sito senza che vengano tracciate le sue preferenze con la possibilità di navigazione in incognito e con la cancellazione di singoli cookie.
 

   13) Chi è tenuto a informare il Garante che usa cookie di profilazione?

Il titolare del sito ha tale onere. Se nel suo sito utilizza solo cokie di profilazione di terze parti non occorre che informi il Garante ma è tenuto a indicare quali siano questi cookie di terze parti e a indicare i link alle informative in merito.
 

   14) Quando entrerà in vigore questa normativa?

Il Garante ha dato un anno di tempo per mettersi in regola e la scadenza è il 2 Giugno 2015.
 

COOKIE UTILIZZATI IN QUESTO SITO

File di log: Come molti altri siti web anche questo fa uso di file di log registra cioè la cronologia delle operazioni man mano che vengono eseguite. Le informazioni contenute all'interno dei file di registro includono indirizzi IP, tipo di browserInternet Service Provider (ISP)data, ora, pagina di ingresso e uscita e il numero di clic. Tutto questo per analizzare le tendenze, amministrare il sito, monitorare il movimento dell'utente dentro il sito e raccogliere dati demografici, indirizzi IP e altre informazioni. Tale dati non sono riconducibili in alcun modo all'identità dell'utente e sono cookie tecnici.
 

COOKIE DI TERZE PARTI PRESENTI NEL SITO 

.....

TWITTER


Un teatro popolare, una palestra, un ambulatorio: l'@ExOpgJesopazzo di Napoli è oggi uno spazio restituito alla cit… https://t.co/R0txvKz1V9

RT @AnciLiguria: #Euroflora 2018: che bella la nostra #Liguria dall’alto!!! 🌸🍃🌻 @comuni_anci @PierluigiVinai @buccipergenova @Euroflora201
Follow ANCI on Twitter

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Anciveneto.
Iscriviti
Non saranno inviate email di spam.